Earth Hour (Ora della Terra) è la grande mobilitazione globale contro i cambiamenti climatici del WWF .

Oggi 25 Marzo 2017 alle ore 20:30 siete invitati a spegnere simbolicamente per un’ora le luci in qualsiasi luogo.

Il più grande evento globale dedicato alla sfida contro i cambiamenti climatici, l’Earth Hour, l’Ora della Terra ideato dal WWF, oggi 25 marzo 2017 celebra 10 anni dalla sua prima edizione.

LA PRIMA EDIZIONE

L’Ora della Terra ideata dal WWF nel 2007 coinvolse per la sua prima edizione solo la città australiana di Sidney, ma da quell’anno questo evento è diventato sempre più un appuntamento dal riscontro globale, coinvolgendo nelle ultime edizioni ben 178 Stati, 7.000 città, centinaia di aziende e cica 2 miliardi di persone. Le luci sono state spente su strade, piazze e monumenti simbolo come il Colosseo, il Tower Bridge, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo per un totale di circa 400 attrattive storiche globali, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

“Abbiamo iniziato Earth Hour nel 2007 per mostrare ai leader che il cambiamento climatico è un problema che preoccupa tutti”, ha detto Siddarth Das, direttore esecutivo  Earth Hour Global, aggiungendo poi: “Ogni click d’interruttore deve essere la dichiarazione di ogni persona di voler far parte integrante dell’azione per il clima, ed è di questo tipo di determinazione collettiva di cui tutti abbiamo bisogno per affrontare la sfida ambientale più pressante che il nostro pianeta abbia mai affrontato”.

Donatella Bianchi presidente di Wwf Italia ha detto “Ormai la scienza ci dice che i cambiamenti climatici ci stanno conducendo in un territorio ignoto, mai visto da quando esiste l’esperienza della civiltà umana. Earth Hour, è il nostro modo di chiedere a tutte le persone di mobilitarsi e diventare parte attiva del cambiamento attraverso un piccolo gesto personale, quello di spegnere le luci per un’ora”.

Perché spegnere le luci?

L’obiettivo dell’Ora della Terra non è risparmiare energia durante quell’ora, ma di mettere i riflettori sui problemi che affliggono il pianeta e ispirare le persone a vivere in modo più sostenibile.

L’idea è che le scelte delle persone e le azioni inizino da quell’ora e che poi continuino con l’obiettivo collettivo di aiutare a ridurre l’impatto dei cambiamenti climatici sul pianeta, proteggendo fauna, flora e le generazioni future.

“Partecipa anche quest’anno, assieme possiamo continuare a proteggere il nostro pianeta!”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here