Nel Parco Nazionale della Majella avvistato un orso bruno Marsicano con tre cuccioli di Orso bruno marsicano.

Nei giorni scorsi è stato condiviso dalla pagina Facebook del Parco Nazionale della Majella un bellissimo video che ritrae un orso bruno marsicano con tre cuccioli.

Video:

Mamma Orso e i suoi tre cuccioli

Condividiamo con voi le prime immagini di "Mamma orso" e i suoi tre cuccioli nel #parcomajella 😉

Pubblicato da Parco Nazionale della Majella su Mercoledì 13 giugno 2018

Il Parco Nazionale della Majella ha commentato così in un post su facebook :

“La primavera del 2018 porta con se una bellissima notizia!!!

Dopo la femmina con due cuccioli di cui nel 2014 era stata accertata la presenza nel settore settentrionale, questa volta i cuccioli di orso nati all’interno del Parco sono addirittura tre.

La verifica di alcune segnalazioni pervenute agli uffici dell’Ente negli ultimi 10 giorni ha permesso di accertare e confermare questo importantissimo evento. Si tratta di tre cuccioli nati nel 2018 che da pochi giorni sono usciti dalla tana e che ora insieme alla loro madre hanno iniziato a frequentare i boschi e le radure del Parco in cerca di cibo.

Questo evento ha una elevatissima rilevanza che testimonia il ruolo sempre più significativo che il territorio del Parco Nazionale della Majella ha per questa specie, con minimo 13 orsi diversi che da alcuni anni vivono in modo sempre più stabile al suo interno, di cui almeno due femmine riproduttive. Considerando che le ultime stime parlano di una popolazione complessiva di cinquanta individui, emerge ancora di più il ruolo che il Parco ha per il futuro di questa specie, uno dei taxa di orso più rari al mondo, presente esclusivamente nelle montagne dell’Appennino centrale.

Fondamentale e indispensabile è ora garantire la massima tranquillità e sicurezza ai nuovi nati, che resteranno con la madre ancora per un anno. In questo periodo della loro vita sono estremamente vulnerabili e totalmente dipendenti da “mamma orso” per il cibo e la protezione.

Va quindi assolutamente evitata ogni forma di disturbo e se si ha la fortuna di incontrare questa nuova famiglia durate una escursione nel Parco è fondamentale rimanere sul sentiero o sulla strada, senza mai provare ad avvicinarsi, ma piuttosto allontanandosi lentamente per lasciare agli animali la tranquillità di cui hanno bisogno.

Il Direttore del Parco Oremo di Nino esprimendo estrema soddisfazione per questo importantissimo evento riproduttivo invita a segnalare ogni loro eventuale avvistamento, come anche eventuali comportamenti scorretti, agli uffici del Parco e al Reparto Carabinieri Parco Nazionale “Majella” certo che la collaborazione di tutti renderà possibile a questi cuccioli di diventare orsi adulti e contribuire così ad assicurare un futuro all’orso bruno marsicano.”

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here