Le più antiche “impronte” conosciute lasciate da un animale sono state scoperte nel sud della Cina.

Nella nuova ricerca “Late Ediacaran trackways produced by bilaterian animals with paired appendages” pubblicata su Science Advances, viene descritto il ritrovamento delle più antiche impronte conosciute lasciate da un animale sulla Terra, risalenti a circa 541 milioni di anni fa.

Il prof. Shuhai Xiao, un geobiologo della Virginia Tech University e autore senior della ricerca, ha detto che la scoperta avvicina gli scienziati alla comprensione di quali creature siano state le prime ad evolvere delle appendici.

Afferma Shuhai Xiao: “Gli animali usano le loro appendici per spostarsi, per costruire le loro tane, per combattere, per nutrirsi e talvolta per aiutare l’accoppiamento”, ha detto, aggiungendo che il movimento dei sedimenti da parte delle prime creature potrebbe avere avuto un impatto maggiore sulla Terra, cicli geochimici e clima.

“È importante sapere quando sono apparse le prime appendici e in quali animali, perché questo può dirci quando e come gli animali hanno iniziato a cambiare sulla Terra in un modo particolare”.

Dove

Ricercatori dell’Istituto Nanjing di Geologia e Paleontologia sotto l’Accademia Cinese delle Scienze e Virginia Tech negli Stati Uniti hanno studiato i fossili, che sono stati rinvenuti nell’area delle gole dello Yangtze nel sud della Cina, si trovano tra due strati rocciosi datati 551 – 541 milioni di anni fa (Dengying Formation).

Ha riferito l’autore dello studio Zhe Chen, ricercatore presso l’Accademia delle Scienze cinese: “La roccia che contiene il fossile è stata datata molto bene tra 551 e 541 milioni di anni. Le orme identificate in precedenza hanno tra 540 e 530 milioni di anni. I nuovi fossili sono probabilmente più vecchi di 10 milioni di anni. ”

Sfortunatamente, la creatura che ha lasciato le impronte non è morta nelle vicinanze e quindi non ha lasciato un fossile altrettanto ben conservato da studiare.

Ciò lascia un mistero su quale tipo di animale ha lasciato le tracce. “Non sappiamo esattamente quali animali abbiano creato queste orme, a parte il fatto che gli animali dovevano essere stati bilateralmente simmetrici perché avevano appendici appaiate”, ha detto Chen. “Almeno tre gruppi viventi di animali hanno appendici appaiate (rappresentate da artropodi come bombi, anellidi come vermi di setole e tetrapodi come gli umani). Gli artropodi e gli anellidi, oi loro antenati, sono i maggiori indiziati.”

Gli scienziati ritengono che le minuscole orme parallele (nella foto) – che sono solo pochi millimetri in tutto – siano state lasciate da un antenato dei moderni insetti o vermi

Le impronte

Le piste sono piuttosto irregolari e consistono in due file di impronte disposte in serie o in gruppi ripetuti.

Le caratteristiche delle piste indicano che sono state prodotte da animali bilateri con appendici appaiate che sollevavano il corpo dell’animale al di sopra dell’interfaccia acqua-sedimento.

Inoltre, le piste sembrano essere collegate a cunicoli, suggerendo che gli animali che le hanno lasciate periodicamente scavavano nei sedimenti, forse per estrarre ossigeno e cibo.

Conclusioni

Queste tracce fossili rappresentano alcune delle prime prove conosciute per le appendici animali e estendono la prima traccia fossile di animali con appendici dal Cambriano al tardo periodo Ediacarano (circa 635-541 milioni di anni fa). 

YouTube: Presentazione canale The Marsican Bear

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here