Un Cervo mentre fa un bagno nel fango nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Questa volta Jessica D’Andrea ha realizzato e condiviso un video che ha come protagonista un Cervo maschio intento nel caratteristico bagno nel fango all’interno del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Video

Bagno nel fango

Questi sono i bei momenti durante una escursione! Un bel maschio di cervo si rinfresca in una pozza di fango tra le montagne del Parco Nazionale d'Abruzzo.

Pubblicato da JD Trek. L'Abruzzo a piedi su Mercoledì 26 settembre 2018

Commenta cosi Jessica D’Andrea: “Questi sono i bei momenti durante una escursione! Un bel maschio di cervo si rinfresca in una pozza di fango tra le montagne del Parco Nazionale d’Abruzzo.”

I bagni di fango

Il rotolarsi nel fango è un comportamento caratteristico del cervo che compie questo gesto in tutto l’arco dell’anno, ma con maggior frequenza durante l’estate e durante la stagione degli amori. Il rotolarsi nel fango, oltre ad offrire sollievo al calore estivo è anche un modo per difendersi dai parassiti esterni. Il fango che si deposita sopra il corpo del Cervo, ingloba in esso parassiti e insetti che poi si distaccano con il fango essiccato. 

YouTube:

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione
Articolo precedenteQuale fotocamera comprare per iniziare
Prossimo articoloMarsica Meteo: previsioni meteo per il weekend 29-30 settembre 2018⭕
Laureato in Scienze Ambientali e laureando nella magistrale di Biologia Ambientale è un vero appassionato della natura nella sua totalità. Fonda The marsican bear nel Marzo 2017 con l’utopico sogno di salvaguardare la Terra e far conoscere a più persone possibili le sue meraviglie, ma nel contempo mostrare la situazione critica che l’uomo ha creato su essa. Appassionato di fotografia, snorkeling, trekking e acquariofilia. Oltre ad essere fondatore e autore di The Marsican Bear, dal 2013 è collaboratore anche del più vasto e completo Magazine dedicato all’Acquario Marino italiano DaniReef.com, vantando un’esperienza ventennale nel mondo acquariofilo. La sua tesi in Scienze Ambientali era incentrata sui coralli con il titolo “Simbiosi tra Symbiodinium (Dinophyta) e Anthozoa (Cnidaria)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here