Tenerissime, acchiappa-like, le lontre domestiche sono super richieste nel Paese del Sol Levante. Ma non sono peluche, e soprattutto non è chiaro da dove provengano.

♦ Di Mattia Tundo ♦

Le foto al mare, i filtri vintage, le challenges più disparate o la sempiterna duckface. Negli anni i cosiddetti “social trend” si sono susseguiti praticamente senza sosta, ognuno spopolando per un lasso di tempo relativamente breve fino ad esaurire completamente la sua originalità e sparire per sempre. Fin qui nulla di nuovo, ognuno è libero di seguire o no determinate mode finché non causano problemi a nessuno. Ma quando le ignare vittime di questi trend acchiappa-like diventano dei disorientatissimi animaletti, la faccenda non va presa sottogamba.

Ricorderete lo scalpore causato dalla moda di tenere in casa un Loris Lento, un animale totalmente selvatico (e anche velenoso). Ebbene a finire nel mirino degli alternativi di turno sono state questa volta le lontre, la cui richiesta online in Giappone ha subito dal 2016 ad oggi una brusca impennata. Ma da dove provengono esattamente?

Contrabbandate nel nome del “kawaii”

A portare all’attenzione questa nuova ambigua tendenza è l’ente di monitoraggio di flora e fauna selvatiche TRAFFIC, che ha avviato delle vere e proprie indagini per appurare i canali di distribuzione del simpatico mustelide acquatico in Oriente. La lontra, infatti, è assente in Giappone e questo porta i privati a rivolgersi a canali non meglio specificati che però sono praticamente impossibili da smascherare. Le risposte ottenute da tutti i parchi acquatici, gli zoo, e i privati interrogati sono state varie e vaghe: affermano di averle regolarmente acquistate da allevamenti, da altri esemplari nati in cattività o ancora da altri acquari. Distinguere una lontra effettivamente nata in cattività da una catturata in natura è però difficilissimo.

Il concetto giapponese del “kawaii” (carino, tenero) è imperante tra le nuove generazioni giapponesi, alla costante ricerca del gadget, del capo di vestiario o del pet più svenevole e vezzoso.

Questo è purtroppo un pesantissimo incentivo al traffico dei piccoli di lontra che nella maggioranza dei casi finiscono nelle mani di padroni che non sanno come trattarle e come nutrirle adeguatamente.

Animali selvatici, non soprammobili

Vi sono 13 specie di lontre al mondo, metà delle quali minacciate. Secondo i dati di Traffic, dal 2011 ad oggi sono finiti sul mercato 85 esemplari di lontra dalle piccole unghie, tutti al di sotto dei 7 mesi di vita. Altri 39 esemplari sono stati sequestrati tra il 2016 e il 2017. Sono cifre solo apparentemente trascurabili per una specie minacciata.

Come se non bastasse una delle destinazioni finali di questi animali sono stati i quattro “Otter Cafè” (inglese per lontra, n.d.r.) aperti nel 2015 a Tokyo, Kobe, Nagoya e Osaka. Gli Otter Cafè sono solo l’ultima rivisitazione dei già noti Animal Cafè giapponesi, locali al cui interno si possono ammirare ed accarezzare animali di piccola taglia come cani, gatti, serpenti, ricci e gufi. Altro tempio del “kawaii”, altra fonte di inutili sofferenze per animali indifesi.

Questo genere di locali trova terreno fertile soltanto in Giappone, in quanto i tentativi di esportare questa discutibile pratica in Inghilterra e in Italia sono miseramente falliti per via delle proteste di animalisti ed esperti. Il motivo è molto semplice: non esiste un luogo più inadatto ad ospitare degli animali selvatici e le lontre non fanno eccezione.

Innanzitutto sono animali crepuscolari che non dovrebbero essere tenuti in locali luminosi. La lontra è inoltre estremamente sociale fino al raggiungimento dell’età adulta, periodo nel quale lascia il gruppo per cercarne uno nuovo e favorire il ricambio genetico. Essendo loro impedita questa pratica in cattività, diventano via via più irascibili ed aggressive. Ecco perché in questi Cafè sono presenti solo i cuccioli, mentre rimane un mistero il trattamento degli adulti.

Conclusioni

Insomma, è tutto molto nebuloso e vago. L’unica certezza è che delle creature selvatiche sono tenute in cattività illecitamente ed in maniera impropria, come fossero comunissimi gatti. Purtroppo la pratica non si limita solo al Giappone: Indonesia, Thailandia e Cambogia sono coinvolte dalla stessa rete di distribuzione. In Sud America invece è la Lontra Gigante (Pteronura brasiliensis) a farne le spese.

Fonte: Report TRAFFIC

Qui in Italia fortunatamente la nostra Lutra lutra è al sicuro: tenerla come animale domestico richiede una serie di permessi e licenze che scoraggiano efficacemente i pretendenti. Stiamo vivendo anni molto delicati: lo strapotere digitale di un social può smuovere le masse e portarle a compiere atti insensati e dannosi con la sola ricompensa di un’eterea ed effimera visibilità.

Vi suggeriamo la visione del video Cosa si cela dietro ad una semplice foto con un selvatico?

Quando anche questa moda finirà tra i trend esauriti e scartati però, cosa ne sarà delle lontre?

Iscrivetevi alla pagina facebook @themarsicanbear cosi che vi arrivi la notifica quando uscirà il prossimo articolo. Se volete, seguite anche il profilo instagram @themarsicanbear.

La mia attrezzatura

Acquistando dai link qui sotto supporterai indirettamente The Marsican Bear

Le mie fotocamere

Canon EOS 760D

Polaroid Snap, Fotocamera Digitale a scatto istantaneo con Tecnologia di Stampa a Zero Inchiostro ZINK, Rosso
I miei obiettivi

Canon Obiettivo EF-S 17-55 mm f/2.8 IS USM

Sigma 258101, Obiettivo 105 mm f/2.8 Macro (Ex DG OS HSM) para Canon, Nero

Canon Teleobiettivo Compatto, 55-250 mm F/4-5.6 IS STM, Nero

Canon Obiettivo Zoom Universale, EF-S 18-55 mm 1:3.5-5.6 IS, 58 mm, Stabilizzato
Il mio zaino

Canon 300EG Zaino Monospalla

Il mio treppiede

Manfrotto MKCOMPACTADVBH Fotocamere digitali/film Nero treppiede

Flash

YONGNUO YN685 E-TTL HSS 1 / 8000s GN60 2.4G Speedlite Speedlight per Canon DSLR Compatibile con il Sistema Wireless YONGNUO 622C / 603

YongNuo yn622 C-kit wireless E-TTL flash Trigger kit con schermo LED per Canon tra cui 1 x yn622 C-tx controller and 1 x YN622 C Transceiver

Accessori

CP-Tech Bilore – Sistema di trasporto a cintura per fotocamere

B-Grip BGL Tracolla a Scorrimento, Nero

Canon BG-E18 Impugnatura Nero/Antracite

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here