Terremoto a Balsorano (AQ), la magnitudo è stata di ML 3.1, secondo quanto dichiarato dall’Ingv.

Terremoto in Abruzzo, alle ore 08:30:45 (Italia) ora italiana di oggi 04-12-2018, è stata registrata una scossa di magnitudo ML 3.1 nella zona:  5 km SE Balsorano (AQ) ,  ad una profondità di nove chilometri.

Comuni entro 20 km dall’epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).

Comune Provincia Distanza (km) Popolazione CumulataPopolazione
Balsorano AQ 5 3569 3569
Sora FR 5 26144 29713
Pescosolido FR 6 1555 31268
Campoli Appennino FR 8 1725 32993
Broccostella FR 8 2741 35734
San Vincenzo Valle Roveto AQ 9 2347 38081
Isola del Liri FR 10 11715 49796
Castelliri FR 10 3454 53250
Villavallelonga AQ 12 919 54169
Posta Fibreno FR 12 1139 55308
Fontechiari FR 13 1303 56611
Arpino FR 13 7262 63873
Collelongo AQ 13 1233 65106
Vicalvi FR 14 783 65889
Alvito FR 15 2713 68602
Monte San Giovanni Campano FR 15 12929 81531
Morino AQ 16 1448 82979
Veroli FR 17 20560 103539
Civita d’Antino AQ 17 979 104518
Boville Ernica FR 17 8737 113255
Pescasseroli AQ 17 2203 115458
Fontana Liri FR 18 2953 118411
Casalvieri FR 18 2698 121109
Santopadre FR 18 1357 122466
Collepardo FR 19 968 123434
Casalattico FR 20 574 124008
San Donato Val di Comino FR 20 2107 126115
Rocca d’Arce FR 20 959 127074
Arce FR 20 5756 132830
Opi AQ 20 420 133250

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato

66 Km a NE di Latina (125985 abitanti)

67 Km a S di L’Aquila (69753 abitanti)

68 Km a E di Velletri (53303 abitanti)

69 Km a E di Tivoli (56533 abitanti)

76 Km a E di Guidonia Montecelio (88673 abitanti)

81 Km a SW di Chieti (51815 abitanti)

81 Km a E di Aprilia (73446 abitanti)

88 Km a E di Anzio (54211 abitanti)

91 Km a E di Pomezia (62966 abitanti)

93 Km a E di Roma (2864731 abitanti)

93 Km a SW di Pescara (121014 abitanti)

95 Km a SW di Montesilvano (53738 abitanti)

99 Km a NW di Caserta (76326 abitanti)

100 Km a S di Teramo (54892 abitanti)

 

Iscrivetevi alla pagina facebook @themarsicanbear cosi che vi arrivi la notifica quando uscirà il prossimo articolo. Se volete, seguite anche il profilo instagram @themarsicanbear.

YouTube:

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione
Articolo precedenteMarsica Meteo: previsioni meteo per martedì 4 dicembre 2018 ⚫️
Prossimo articoloDopo quasi mezzo millennio il castoro torna in Italia
Laureato in Scienze Ambientali e laureando nella magistrale di Biologia Ambientale è un vero appassionato della natura nella sua totalità. Fonda The marsican bear nel Marzo 2017 con l’utopico sogno di salvaguardare la Terra e far conoscere a più persone possibili le sue meraviglie, ma nel contempo mostrare la situazione critica che l’uomo ha creato su essa. Appassionato di fotografia, snorkeling, trekking e acquariofilia. Oltre ad essere fondatore e autore di The Marsican Bear, dal 2013 è collaboratore anche del più vasto e completo Magazine dedicato all’Acquario Marino italiano DaniReef.com, vantando un’esperienza ventennale nel mondo acquariofilo. La sua tesi in Scienze Ambientali era incentrata sui coralli con il titolo “Simbiosi tra Symbiodinium (Dinophyta) e Anthozoa (Cnidaria)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here