Quattro giorni fa nella ZPE del PNALM in Comune di Pescosolido nel versante laziale del parco è stata osservata una femmina di orso marsicano con i suoi 3 cuccioli al seguito. L’area è all’interno di un azienda faunistica venatoria dove si pratica la caccia al cinghiale in braccata.

Riportiamo un comunicato rilasciato dall’associazione Salviamo L’Orso:

Uomo avvisato…………..

Non vorremmo mai rivivere l’esperienza vissuta con la vasca di Villavallelonga dove il nostro appello ad agire immediatamente è stato colpevolmente ignorato….perseverare non sarebbe tollerabile !

I fatti :

Tre giorni fa nella ZPE del PNALM in Comune di Pescosolido nel versante laziale del parco è stata osservata una femmina di orso marsicano con i suoi 3 cuccioli al seguito. L’area è all’interno di un azienda faunistica venatoria dove si pratica la caccia al cinghiale in braccata. L’osservatore, persona esperta e che conosce quei luoghi a menadito, ha scambiato da tergo gli orsi per un gruppo di cinghiali per poi accorgersi dell’errore una volta che la “famigliola” è uscita allo scoperto….un’errore che sarebbe costato caro se lo stesso osservatore fosse stato impegnato in una battuta di caccia al cinghiale.

Fortunatamente in quell’area la caccia è momentaneamente sospesa dopo l’ultima sentenza del Consiglio di Stato che ha ribaltato una precedente sentenza del TAR laziale che l’aveva prima vietata e poi di nuovo autorizzata a seguito di un primo ricorso del WWF e di altre associazioni che ne chiedevano appunto la chiusura per il pericolo che rappresentava per l’orso marsicano specie ormai sull’orlo dell’estinzione e protetta da leggi italiane ed europee (Direttiva Habitat).

Cosa stiamo facendo noi :

Salviamo l’Orso ha rivolto un appello scritto alla Regione Lazio nella persona del Dott.Vito Consoli rappresentante della Regione stessa al tavolo di gestione del PATOM, al Presidente del PNALM, Dott. Antonio Carrara, al Comando Carabinieri Forestali di Frosinone ed al Ministero dell’Ambiente affinchè si attivino per trovare un accordo con le squadre di caccia al cinghiale del Comune di Pescosolido per evitare in quell’area la braccata , nel caso che il 13 di Dicembre la caccia nella ZPE venga di nuovo autorizzata.

In Valle Peligna gli stessi cacciatori dell’ATC di Sulmona hanno spontaneamente rinunciato alle battute in un territorio contiguo alla Riserva del Monte Genzana tra Pettorano e Rocca Pia dove una femmina con i suoi cuccioli era stata piu volte segnalata. Sarebbe un bel segnale lanciato da parte di coloro, i cacciatori, che a parole, hanno sempre detto di essere i primi difensori dell’orso e della naturalità del loro territorio.

Se questo accordo non venisse trovato e gli Enti competenti non riuscissero altrimenti a vietare la braccata questa sarebbe l’ennesima conferma che non è il PATOM ad essere inefficace ma sono bensì gli Enti , le Amministrazioni e gli uomini che le dirigono incapaci a mettere in pratica le prescrizioni semplici ed inequivocabili che compongono il Piano di Azione per la Tutela dell’Orso Marsicano (PATOM) come la mancata applicazione del divieto di braccata ( non il divieto di caccia , badate bene…) dimostra a più di dieci anni di distanza dalla ratifica del piano ……tutto il resto sono solo chiacchiere e cattiva volontà !

Conclusioni

Ribadiamo ancora una volta che tutti:

  • associazioni
  • organi di divulgazioni
  • politici
  • cittadino comune

sono tenuti a sensibilizzare, informare/informarsi e divulgare l’importanza che ha la salvaguardia dell’Orso bruno marsicano, che attualmente è in serissimo pericolo di estinzione.

Suggeriamo la lettura di: L’Orso bruno marsicano in serissimo pericolo di estinzione

Iscrivetevi alla pagina facebook @themarsicanbear cosi che vi arrivi la notifica quando uscirà il prossimo articolo. Se volete, seguite anche il profilo instagram @themarsicanbear.

La mia attrezzatura

Acquistando dai link qui sotto supporterai indirettamente The Marsican Bear

Le mie fotocamere

Canon EOS 760D

Polaroid Snap, Fotocamera Digitale a scatto istantaneo con Tecnologia di Stampa a Zero Inchiostro ZINK, Rosso
I miei obiettivi

Canon Obiettivo EF-S 17-55 mm f/2.8 IS USM

Sigma 258101, Obiettivo 105 mm f/2.8 Macro (Ex DG OS HSM) para Canon, Nero

Canon Teleobiettivo Compatto, 55-250 mm F/4-5.6 IS STM, Nero

Canon Obiettivo Zoom Universale, EF-S 18-55 mm 1:3.5-5.6 IS, 58 mm, Stabilizzato
Il mio zaino

Canon 300EG Zaino Monospalla

Il mio treppiede

Manfrotto MKCOMPACTADVBH Fotocamere digitali/film Nero treppiede

Flash

YONGNUO YN685 E-TTL HSS 1 / 8000s GN60 2.4G Speedlite Speedlight per Canon DSLR Compatibile con il Sistema Wireless YONGNUO 622C / 603

YongNuo yn622 C-kit wireless E-TTL flash Trigger kit con schermo LED per Canon tra cui 1 x yn622 C-tx controller and 1 x YN622 C Transceiver

Accessori

CP-Tech Bilore – Sistema di trasporto a cintura per fotocamere

B-Grip BGL Tracolla a Scorrimento, Nero

Canon BG-E18 Impugnatura Nero/Antracite

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here