Marzo 2019, è stato il secondo più caldo nei 140 anni di registrazione moderna. L’estensione del ghiaccio marino antartico nel mese di marzo è stata la seconda misura più piccola mai registrata.

La temperatura globale della superficie terrestre e oceanica, che si discosta dalla media per marzo 2019, è stata la seconda più alta del mese di marzo nel record di dati sulla temperatura globale del NOAA, record che copre 140 anni (risale al 1880). Il periodo Gennaio-marzo si è classificato come il terzo più caldo mai registrato, secondo gli scienziati dei Centri nazionali per le informazioni ambientali del NOAA.

Questo sommario mensile, sviluppato dagli scienziati dei Centri nazionali per l’informazione ambientale del NOAA, fa parte della suite di servizi climatici che NOAA fornisce al governo, alle imprese, al mondo accademico e al pubblico.

Marzo 2019 Temperatura

La temperatura di marzo sulle superfici globali terrestri e oceaniche è stata di + 1.06 ° C sopra la media del 20 ° secolo, media globale (riferita a marzo) che è di 12,7° C. Il che lo rende il secondo marzo più caldo nei 140 anni di record (1880-2019).

Solo marzo 2016 è stato più caldo con un + 1,24 ° C sopra la media.

Marzo 2019 segna anche la terza volta (2016, 2017 e 2019) che la temperatura globale della superficie terrestre e oceanica di marzo si discosta dalla media di oltre 1,0 ° C.

Suggeriamo la lettura di: Marzo 2018, il quinto più caldo mai registrato e il secondo con copertura minima di ghiaccio artico.

Le calde temperature di marzo sono state registrate in gran parte dell’Alaska, nel Canada nordoccidentale e attraverso parti dei mari di Barents, Cina orientale e Tasman, Europa occidentale, Russia centrale, Australia meridionale e oceani dell’Atlantico meridionale e occidentale. Nessuna terra o oceano aveva temperature da marzo record.

Sopra la media

Il marzo 2019 è stato caratterizzato da condizioni insolitamente calde su gran parte della superficie terrestre e oceaniche del mondo. Le principali escursioni termiche più significative dalla media erano presenti in Alaska, nel Canada nordoccidentale e nell’Asia centro-settentrionale, dove le temperature erano almeno di 4,0 ° C in più rispetto alla media del periodo 1981-2010. Nell’emisfero australe, l’Australia e l’Africa australe avevano temperature superiori di almeno 1,5 ° C rispetto alla media. Le temperature calde sono state registrate in gran parte dell’Alaska, nel Canada nordoccidentale e attraverso parti dei mari di Barents, Cina orientale e Tasman, Europa occidentale, Russia centrale, Australia meridionale, Oceano meridionale e Oceano Indiano occidentale e Africa meridionale.

Sotto la media

Temperature più fresche rispetto alla media di marzo erano presenti in tutte le parti degli Stati Uniti contigui, nel Sud America del Sud, nel Medio Oriente, nell’Asia meridionale, Africa settentrionale, e attraverso le parti dell’oceano Atlantico settentrionale, centrale e meridionale, Oceano Pacifico settentrionale e orientale e Oceano Indiano settentrionale e orientale. Le temperature fredde più significative in partenza dalla media erano limitate agli Stati Uniti adiacenti settentrionali, dove le temperature erano di 3,0 ° C sotto la media o più fredde.

Record

L’Alaska ha avuto il suo marzo più caldo da quando i registri di tutto lo stato hanno avuto inizio nel 1925, con una temperatura media di 8.8 ° C sopra il periodo base 1925-2000, superando il precedente record stabilito nel 1965 di + 2.1 ° C.

In Spagna la temperatura massima mediata a livello nazionale per il mese di marzo 2019 è stata la più alta del 21 ° secolo a 1,8 ° C rispetto alla media del periodo 1981-2010. Questo valore è 0,4 ° C più alto del precedente record stabilito nel 2012. Nel frattempo, la temperatura minima della Spagna era 0,5 ° C sotto la media. La temperatura massima superiore alla media in combinazione con la temperatura minima inferiore alla media ha prodotto una notevole oscillazione termica media diurna che era di 2,3 ° C superiore alla media. La temperatura media di marzo 2019 per la Spagna era 0,7 ° C sopra la media.

El Niño

El Niño è sopravvissuto nell’Oceano Pacifico tropicale nel marzo 2019. Secondo il Centro di previsione del clima di NOAA, è probabile che El Niño (~ 65% di probabilità) continui durante l’estate nell’emisfero settentrionale (inverno nell’emisfero meridionale). Questa previsione si concentra sulle temperature della superficie dell’oceano tra 5 ° N e 5 ° S di latitudine e 170 ° O-120 ° W di longitudine, chiamata regione Niño 3.4.

Copertura ghiaccio e neve

L’estensione di ghiaccio marino artico di marzo è stata legata al 2011 come settima estensione di ghiaccio marino più piccola nei 41 anni di record a 340.000 miglia quadrate (5,7%) sotto la media del 1981-2010, secondo un’analisi del National Data and Ice Data Center utilizzando i dati di NOAA e NASA. Il ghiaccio del Mare Artico ha raggiunto la sua massima estensione annuale il 13 marzo a 5,71 milioni di miglia quadrate, legando con il 2007 la settima più piccola estensione massima mai registrata.

L’estensione del ghiaccio marino antartico nel mese di marzo è stata di 340.000 miglia quadrate (21,6%) inferiore rispetto alla media del periodo 1981-2010. Questa è stata la seconda misura di marzo più piccola mai registrata, dietro il minimo storico stabilito nel 2017 (33,0% sotto la media).

Secondo i dati della NOAA e analizzati dal Rutgers Global Snow Lab, l’estensione dell’innevamento dell’emisfero settentrionale nel mese di marzo era di 250.000 miglia quadrate sotto la media del periodo 1981-2010. Questa è stata la diciassettesima quota di copertura nevosa più piccola nel record di 53 anni. Il grado di copertura nevosa del Nord America è stato il nono più grande mai registrato. L’estensione della copertura nevosa eurasiatica è stata la settima più piccola mai registrata.

Suggeriamo la lettura di: L’aumento delle precipitazioni nevose nell’Antartide tampona l’innalzamento del livello del mare ma non la perdita di massa

Journal reference: 

NOAA National Centers for Environmental Information, State of the Climate: Global Climate Report for March 2019, published online April 2019, retrieved on April 20, 2019 from https://www.ncdc.noaa.gov/sotc/global/201903.

Iscrivetevi alla pagina facebook @themarsicanbear cosi che vi arrivi la notifica quando uscirà il prossimo articolo. Se volete, seguite anche il profilo instagram @themarsicanbear.

La mia attrezzatura

Acquistando dai link qui sotto supporterai indirettamente The Marsican Bear

Le mie fotocamere

Canon EOS 760D

Polaroid Snap, Fotocamera Digitale a scatto istantaneo con Tecnologia di Stampa a Zero Inchiostro ZINK, Rosso
I miei obiettivi

Canon Obiettivo EF-S 17-55 mm f/2.8 IS USM

Sigma 258101, Obiettivo 105 mm f/2.8 Macro (Ex DG OS HSM) para Canon, Nero

Canon Teleobiettivo Compatto, 55-250 mm F/4-5.6 IS STM, Nero

Canon Obiettivo Zoom Universale, EF-S 18-55 mm 1:3.5-5.6 IS, 58 mm, Stabilizzato
Il mio zaino

Canon 300EG Zaino Monospalla

Il mio treppiede

Manfrotto MKCOMPACTADVBH Fotocamere digitali/film Nero treppiede

Flash

YONGNUO YN685 E-TTL HSS 1 / 8000s GN60 2.4G Speedlite Speedlight per Canon DSLR Compatibile con il Sistema Wireless YONGNUO 622C / 603

YongNuo yn622 C-kit wireless E-TTL flash Trigger kit con schermo LED per Canon tra cui 1 x yn622 C-tx controller and 1 x YN622 C Transceiver

Accessori

CP-Tech Bilore – Sistema di trasporto a cintura per fotocamere

B-Grip BGL Tracolla a Scorrimento, Nero

Canon BG-E18 Impugnatura Nero/Antracite

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here