Secondo un nuovo studio, i cambiamenti climatici possono ridurre la capacità dei suoli di assorbire l’acqua in molte parti del mondo. E ciò potrebbe avere serie implicazioni per l’approvvigionamento delle acque sotterranee, il deflusso delle acque piovane, la biodiversità e gli ecosistemi.

Secondo lo studio “Decadal-scale shifts in soil hydraulic properties as induced by altered precipitation” pubblicato 11 settembre 2019 sulla rivista Science Advances, i cambiamenti climatici possono ridurre la capacità dei suoli di assorbire l’acqua in molte parti del mondo. E ciò potrebbe avere serie implicazioni per l’approvvigionamento delle acque sotterranee, la produzione e la sicurezza degli alimenti, il deflusso delle acque piovane, la biodiversità e gli ecosistemi.

Ha affermato il coautore Daniel Giménez, scienziato del suolo e professore presso il Dipartimento di Scienze Ambientali della Rutgers University-New Brunswick: “Poiché i modelli di precipitazioni e altre condizioni ambientali si stanno spostando a livello globale a causa dei cambiamenti climatici, i nostri risultati suggeriscono che il modo in cui l’acqua interagisce con il suolo potrebbe cambiare sensibilmente in molte parti del mondo e farlo abbastanza rapidamente. Proponiamo che la direzione, l’entità e il tasso dei cambiamenti siano misurati e incorporati nelle previsioni delle risposte degli ecosistemi ai cambiamenti climatici”.

Conservazione del carbonio

L’acqua nel suolo è fondamentale per la conservazione del carbonio e, secondo Giménez (della School of Environmental and Biological Sciences) i cambiamenti del suolo potrebbero influenzare il livello di anidride carbonica nell’aria in modo imprevedibile.

L’anidride carbonica è uno dei principali gas serra legati ai cambiamenti climatici.

Suggeriamo la lettura di: L’influenza della CO2 sul clima terrestre

lo scorso anno Giménez è stato coautore di uno studio pubblicato sulla rivista Nature, che mostra che gli aumenti regionali delle precipitazioni dovuti ai cambiamenti climatici possono portare a meno infiltrazioni d’acqua, più deflussi ed erosione e un maggiore rischio di inondazioni improvvise.

Se la pioggia si infiltrerà o fuggirà dal suolo determina quanta acqua sarà disponibile per le piante o evaporerà nell’aria. Gli studi hanno dimostrato che l’infiltrazione di acqua nel suolo può cambiare nell’arco di uno o due decenni con l’aumento delle precipitazioni e si prevede che il cambiamento climatico aumenterà le precipitazioni in molte aree del mondo.

Bruce Haffner/Andrew Park/Jerry Ferguson

Aumento delle piogge

Durante un esperimento di 25 anni in Kansas che ha comportato l’irrigazione del terreno della prateria con irrigatori, un team di scienziati guidato da Rutgers ha scoperto che un aumento del 35% delle precipitazioni ha portato a una riduzione del 21-33% nei tassi di infiltrazione d’acqua nel suolo e solo un piccolo aumento della ritenzione idrica.

I maggiori cambiamenti sono stati collegati ai cambiamenti nei pori o negli spazi relativamente grandi nel suolo. I grandi pori catturano l’acqua che le piante e i microrganismi possono utilizzare e ciò contribuisce a migliorare l’attività biologica e il ciclo dei nutrienti nel suolo e diminuisce le perdite di suolo attraverso l’erosione.

Con l’aumento delle piogge, le comunità vegetali avevano radici più spesse che potevano ostruire i pori più grandi e c’erano cicli meno intensi di espansione del suolo quando veniva aggiunta acqua o contrazione quando veniva rimossa.

Conclusioni

Il prossimo passo è studiare i meccanismi alla base dei cambiamenti osservati, al fine di estrapolare i risultati ad altre regioni del mondo e incorporarli nelle previsioni su come gli ecosistemi risponderanno ai cambiamenti climatici. Gli scienziati vogliono anche studiare una più ampia gamma di fattori ambientali e tipi di suolo e identificare altri cambiamenti del suolo che possono derivare da cambiamenti climatici.

Journal reference:

Science Advances  11 set 2019: Vol. 5, n. 9, eaau6635 DOI: 10.1126 / sciadv.aau6635

Iscrivetevi alla pagina facebook @themarsicanbear cosi che vi arrivi la notifica quando uscirà il prossimo articolo. Se volete, seguite anche il profilo instagram @themarsicanbear.

La mia attrezzatura

Acquistando dai link qui sotto supporterai indirettamente The Marsican Bear

Il mio portatile
Apple MacBook Air (13″, Processore Intel Core i5 dual-core a 1,6GHz, 256GB) – Grigio siderale.

Le mie fotocamere

Canon EOS 760D

Polaroid Snap, Fotocamera Digitale a scatto istantaneo con Tecnologia di Stampa a Zero Inchiostro ZINK, Rosso
I miei obiettivi

Canon Obiettivo EF-S 17-55 mm f/2.8 IS USM

Sigma 258101, Obiettivo 105 mm f/2.8 Macro (Ex DG OS HSM) para Canon, Nero

Canon Teleobiettivo Compatto, 55-250 mm F/4-5.6 IS STM, Nero

Canon Obiettivo Zoom Universale, EF-S 18-55 mm 1:3.5-5.6 IS, 58 mm, Stabilizzato
Il mio zaino

Canon 300EG Zaino Monospalla

Il mio treppiede

Manfrotto MKCOMPACTADVBH Fotocamere digitali/film Nero treppiede

Flash

YONGNUO YN685 E-TTL HSS 1 / 8000s GN60 2.4G Speedlite Speedlight per Canon DSLR Compatibile con il Sistema Wireless YONGNUO 622C / 603

YongNuo yn622 C-kit wireless E-TTL flash Trigger kit con schermo LED per Canon tra cui 1 x yn622 C-tx controller and 1 x YN622 C Transceiver

Accessori

CP-Tech Bilore – Sistema di trasporto a cintura per fotocamere

B-Grip BGL Tracolla a Scorrimento, Nero

Canon BG-E18 Impugnatura Nero/Antracite

YouTube:

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here