Il telescopio spaziale TESS della NASA è stato testimone per la prima volta della morte di una stella, ASASSN-19bt, distrutta da un buco nero.

La scoperta, effettuata dal Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA, offre una rara vista alle sorti di una stella mentre viene lacerata dalle forze gravitazionali di un buco nero supermassiccio. L’azione sta avvenendo a circa 375 milioni di anni luce di distanza dalla Terra in direzione della costellazione Il Pesce Volante.

La stella e il buco nero, noti insieme come ASASSN-19bt, sono ciò che gli scienziati chiamano un evento di perturbazione delle maree, o TDE, in cui la gravità di un buco nero strappa gas da una stella, gettandolo nello spazio. Il resto forma un disco luminoso che cade gradualmente nel buco nero.

Video:  Inizio della scena a 10 secondi

Quando una stella si allontana troppo da un buco nero, le maree intense la dividono in un flusso di gas. La coda del flusso fuoriesce dal sistema, mentre il resto oscilla di nuovo intorno, circondando il buco nero con un disco di detriti. Questo video include immagini di un evento di interruzione delle maree chiamato ASASSN-19bt, realizzato dalle missioni Transess Exoplanet Survey Satellite (TESS) e Swift della NASA, nonché un’animazione che mostra come si è svolto l’evento.
Crediti: Goddard Space Flight Center della NASA

Ha dichiarato l’astronomo Thomas Holoien, del Carnegie Institution for Science di Washington, DC, in una nota: “Solo una manciata di TDE è stata scoperta prima che raggiungessero il picco di luminosità, e questa è stata trovata pochi giorni dopo che ha iniziato ad illuminarsi.”

Holoien ha affermato che il TESS della NASA, che cerca cali nella luminosità delle stelle per identificare potenziali pianeti, ha osservato ASASSN-19bt ogni mezz’ora per mesi, fornendo un resoconto a colpo d’occhio della distruzione della stella.

Ha affermato Holoien, membro fondatore dell’All-Sky Automated Survey for Supernovae (ASAS-SN) dell’Università dell’Ohio State University, che ha fatto la scoperta utilizzando le osservazioni del TESS: “Questo rende ASASSN-19bt il nuovo figlio della ricerca TDE.”

La storia della morte stellare di ASASSN-19bt

Holoien e colleghi hanno usato i dati TESS insieme alle osservazioni di altri telescopi spaziali e osservatori terrestri per mettere insieme la storia della morte stellare di ASASSN-19bt per mesi dall’inizio del 2019. Hanno seguito la scena per 42 giorni prima che raggiungesse la massima luminosità a marzo e poi hanno per altri 37 giorni mentre sbiadiva, con ulteriori osservazioni fatte nei mesi successivi.

Ha detto Decker French, un astronomo Carnegie e un membro del gruppo di studio: “Avere così tanti dati su ASASSN-19bt ci permetterà di migliorare la nostra comprensione della fisica che lavora quando una stella è abbastanza sfortunata da incontrare un buco nero.”

I ricercatori hanno scoperto che la galassia ospite di ASASSN-19bt appare più giovane e più polverosa di quelle che contengono altri TDE trovati in studi precedenti. Il team ha anche notato un “breve blip” di raffreddamento e dissolvenza prima che la temperatura del TDE si stabilizzasse e iniziasse ad aumentare di luminosità, ha riferito il team.

6 milioni di volte la massa del Sole

Gli scienziati sono stati anche in grado di misurare la luce della stella di ASASSN-19bt per saperne di più sulla composizione dell’oggetto, anche se la stella è stata divisa in due.

Gli astronomi pensano che il buco nero supermassiccio che ha distrutto ASASSN-19bt pesa circa 6 milioni di volte la massa del Sole. Si trova al centro di una galassia chiamata 2MASX J07001137-6602251 situata a circa 375 milioni di anni luce di distanza nella costellazione del Pesce Volante . La stella distrutta potrebbe essere stata di dimensioni simili al nostro Sole.

Ha affermato l’astronomo dello stato dell’Ohio Patrick Vallely, il secondo autore dello studio: “Una volta si pensava che tutti i TDE avrebbero avuto lo stesso aspetto. Ma si scopre che gli astronomi avevano solo bisogno della capacità di fare osservazioni più dettagliate su di loro. Abbiamo molto di più da imparare su come funzionano, motivo per cui catturarne uno così presto e avere le squisite osservazioni TESS è stato cruciale”.

TESS

Il telescopio spaziale TESS della NASA è stato lanciato nell’aprile 2018 per cercare esopianeti attorno a stelle lontane. Ad oggi, il telescopio spaziale ha individuato 24 esopianeti confermati e 993 altri mondi candidati.

ASASSN-19bt non è l’unica scoperta di TESS. Il telescopio spaziale ha anche osservato una eso cometa nel nostro sistema solare, ha trovato ulteriori prove di eso comete attorno alla stella Beta Pictoris a 63 anni luce dalla Terra e ha individuato almeno sei stelle esplosive (chiamate supernova) durante i suoi primi mesi di funzionamento.

Iscrivetevi alla pagina facebook @themarsicanbear cosi che vi arrivi la notifica quando uscirà il prossimo articolo. Se volete, seguite anche il profilo instagram @themarsicanbear.

La mia attrezzatura

Acquistando dai link qui sotto supporterai indirettamente The Marsican Bear

Il mio portatile
Apple MacBook Air (13″, Processore Intel Core i5 dual-core a 1,6GHz, 256GB) – Grigio siderale.

Le mie fotocamere

Canon EOS 760D

Polaroid Snap, Fotocamera Digitale a scatto istantaneo con Tecnologia di Stampa a Zero Inchiostro ZINK, Rosso
I miei obiettivi

Canon Obiettivo EF-S 17-55 mm f/2.8 IS USM

Sigma 258101, Obiettivo 105 mm f/2.8 Macro (Ex DG OS HSM) para Canon, Nero

Canon Teleobiettivo Compatto, 55-250 mm F/4-5.6 IS STM, Nero

Canon Obiettivo Zoom Universale, EF-S 18-55 mm 1:3.5-5.6 IS, 58 mm, Stabilizzato
Il mio zaino

Canon 300EG Zaino Monospalla

Il mio treppiede

Manfrotto MKCOMPACTADVBH Fotocamere digitali/film Nero treppiede

Flash

YONGNUO YN685 E-TTL HSS 1 / 8000s GN60 2.4G Speedlite Speedlight per Canon DSLR Compatibile con il Sistema Wireless YONGNUO 622C / 603

YongNuo yn622 C-kit wireless E-TTL flash Trigger kit con schermo LED per Canon tra cui 1 x yn622 C-tx controller and 1 x YN622 C Transceiver

Accessori

CP-Tech Bilore – Sistema di trasporto a cintura per fotocamere

B-Grip BGL Tracolla a Scorrimento, Nero

Canon BG-E18 Impugnatura Nero/Antracite

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here