Roberta Villa, medico e divulgatrice scientifica, ci spiega perché nell’emergenza che stiamo fronteggiando per la diffusione del nuovo coronavirus, ognuno deve fare la sua parte.

Continuiamo la nostra campagna anti disinformazione sul Coronavius: Oggi condividiamo il video di Roberta Villa, medico e divulgatrice scientifica.

“Non stai bene? resta in casa!

Nell’emergenza che stiamo fronteggiando per la diffusione del nuovo #coronavirus, ognuno deve fare la sua parte.

I politici devono prendere decisioni difficili, spesso basate sull’incertezza; gli operatori sanitari sono in prima linea, con un improvviso e importante sovraccarico di lavoro e di rischio personale; ai media si chiede la responsabilità di un’informazione corretta.

L’arma più importante per sconfiggere la #COVID-19 è però nelle mani dei cittadini, e non è un’arma difficile da usare:  oltre alle misure igieniche che si continuano a raccomandare (prima fra tutti il lavaggio frequente e accurato delle mani), è fondamentale che chiunque manifesti sintomi, anche lievi (mal di testa, mal di gola, febbricola, raffreddore, dolori muscolari e così via) stia in casa, cerchi di dormire da solo, protegga chi gli sta vicino con una mascherina chirurgica.

Se TUTTI mettessimo in pratica questa semplice regola, e chiamassimo il 112, il 118 o altri numeri di emergenza solo se le nostre condizioni diventassero più preoccupanti (principalmente se il respiro diventa faticoso o difficile), potremmo frenare la diffusione del contagio nel giro di poche settimane, risparmiando molti danni economici, disagi e, soprattutto, vite umane.

Contemporaneamente, chi sta bene deve invece continuare la sua vita normale, attenendosi alle limitazioni imposte dalle autorità, senza abusare di mascherine (che non servono nella quotidianità, possono favorire il contagio e mancano poi a chi ne ha bisogno davvero).

Insieme ce la possiamo fare!”

Video:

YouTube:

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here