Per la prima volta un’azienda privata, SpaceX con la Crew Dragon Demo-2, ha inviato astronauti nello spazio.

La SpaceX, è diventata la prima compagnia commerciale di voli spaziali a lanciare gli astronauti della NASA nello spazio.

Un razzo Falcon 9 bianco lucido è decollato dallo storico Pad 39A al Kennedy Space Center della NASA oggi (30 maggio) alle 21:22, portando in orbita la capsula Crew Dragon della SpaceX.

Il lancio ha dato il via alla storica missione Demo-2 di SpaceX, che sta inviando gli astronauti della NASA Bob Behnken e Doug Hurley alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Demo-2 segna il ritorno del volo spaziale umano orbitale dal suolo americano dopo un’assenza di quasi un decennio e segna l’inizio di una nuova era nell’esplorazione dello spazio, guidata da società commerciali. 

“È stato incredibile”, Hurley ha trasmesso in radio al controllo del lancio di SpaceX. “Apprezzo tutto il vostro duro lavoro e grazie per questo fantastico viaggio nello spazio.”

Poco dopo il lancio in orbita di Hurley e Behnken, SpaceX ha anche segnato un nuovo primato facendo ri-atterrare il primo stadio del vettore Falcon 9. Il primo stadio del booster Falcon 9 ha fatto un atterraggio regolare sulla nave drone di SpaceX nell’Oceano Atlantico.

Il lancio di oggi era previsto per mercoledì (27 maggio), ma il maltempo ha costretto il team NASA-SpaceX a cancellare quel tentativo circa 20 minuti prima del decollo.

19 ore per arrivare alla ISS

Behnken e Hurley impiegheranno circa 19 ore per raggiungere la stazione spaziale. Durante quel periodo, gli astronauti testeranno i sistemi di bordo di Crew Dragon, raccogliendo dati in modo che la NASA possa certificare il veicolo spaziale per trasportare esseri umani. Il veicolo è completamente autonomo, quindi è progettato per volare senza alcun intervento umano. Tuttavia, ha un pannello di controllo completo che gli astronauti useranno per testare la modalità di controllo manuale.

Arrivo previsto per le 16:29 di domani e alle 18:45 entreranno sulla ISS.

Hurley ha pilotato l’ultima missione dello space shuttle , nota come STS-135, e piloterà Crew Dragon in orbita durante Demo-2.

Hurley recupererà una piccola bandiera americana che lui e i suoi compagni del STS-135 hanno lasciato a bordo della stazione. Fu lasciata con l’intenzione di farla recuperare all’equipaggio che fosse ri-partito dal suolo Statuntense.

Seguiteci su:

YouTube:

Dal momento che sei qui ... ... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Più persone stanno leggendo il The Marsican Bear, ma non abbiamo entrate. E a differenza di molti media, vogliamo mantenere il nostro servizio completamente gratuito. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto. La divulgazione scientifica indipendente impegna molto tempo, denaro e duro lavoro. Ma lo facciamo perché crediamo che il nostro progetto sia importante. The Marsican Bear è indipendente dal punto di vista editoriale. La nostra divulgazione è libera da pregiudizi commerciali e non è influenzata da proprietari, politici o azionisti. Nessuno modifica il nostro editor. Nessuno dirige la nostra opinione. Questo è importante perché ci consente di divulgare in modo totalmente obiettivo. È ciò che ci rende diversi rispetto a tanti altri media, in un momento in cui i rapporti attendibili e onesti sono fondamentali. Se tutti quelli che leggono i nostri articoli, aiutano a sostenerlo, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Con un minimo di € 1, puoi supportare il The Marsican Bear - e richiede solo un minuto. Grazie. Link per donazione: Donazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here